sabato 28 marzo 2020

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.03.2020 dato a Simona

Ho visto Mamma di Zaro. Sul capo aveva un velo bianco, sulle spalle un ampio manto azzurro, il vestito era bianco, in petto aveva un cuore formato da boccioli di rose bianchein vita una cintura d'oro con una rosa bianca sopra, i suoi piedi erano scalzi e su ciascuno una rosa bianca. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vi amo. 

Figli, giungo a voi in questi tempi così duri per chiedervi preghiera, preghiera figli miei per l'intera umanità, preghiera per la mia amata Chiesa. Figli miei, la preghiera vi aiuta a rafforzarvi, vi protegge e vi libera da ogni male; la preghiera vi accompagni in ogni momento della vostra vita, la preghiera figli miei vi dona forza. Figli miei, in questi tempi duri siate ancora più costanti nella preghiera, siate fiammelle d'amore. In ogni casa ci sia profumo di preghiera, che come incenso sale al Padre. 

Figli miei, tutto ciò che sta avvenendo non è un castigo di Dio, ma è dovuto alla scelleratezza umana: troppe volte l'uomo crede di poter fare a meno di Dio, di bastare a se stesso, e così facendo si allontana da lui, avvicinandosi sempre più ad un baratro senza fine. Figli amati miei, non allontanatevi da Dio, non voltategli le spalle. Se solo capiste figli miei quanto è grande l'amore di Dio Padre per ciascuno di voi. Se solo lo amaste. Figli miei, restate saldi nella preghiera.

Adesso vdo la santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”

lunedì 9 marzo 2020

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.03.2020 dato a Simona

Ho visto Mamma, era tutta vestita di bianco, sul capo un lungo manto bianco con i bordi dorati che le arrivava fin giù ai piedi, che scalzi poggiavano sul mondo. Intorno al mondo c’era l’antico nemico sotto forma di serpente, Mamma gli schiacciava la testa con il piede destro. Mamma aveva le mani giunte in preghiera e tra di esse una lunga corona del Santo Rosario fatta di perle.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vi amo e vi sono accanto. Figli, siate forti in questi tempi bui e duri.

Figli, è cominciato tutto ciò che da tempo vi ho annunciato. 

Figli miei, non scoraggiatevi, stringete con ancora più forza la corona del Santo Rosario tra le mani; ricordate figli, dove due o più persone sono riunite nel nome del Signore, io e il mio amato Gesù siamo in mezzo a loro. 

Figli miei, non abbandonate la preghiera, affidatevi con maggior forza e rivolgetevi al Signore, pregatelo con costanza, siate fiammelle d’amore che bruciano per il Signore.

Figli, in questi tempi duri, anche se non potete cibarvi fisicamente di mio Figlio, cibatevene in maniera spirituale, invocatelo, pregatelo, amatelo.

Figli miei, io sono con voi sempre, vi accompagno, veglio su di voi, vi stringo a me e vi copro con il mio manto. 

Vi amo figli miei, vi amo. Siate forti, con la corona stretta in pugno invocate il Signore.

Vi amo figli miei, vi amo.

Pregate figli, pregate per la mia amata Chiesa, pregate per il Vicario di Cristo.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.03.2020 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati, Mamma era avvolta da un grande manto bianco trasparente, come di velo, che la avvolgeva completamente e le copriva anche il capo. Sul petto, Mamma aveva un cuore di carne coronato di spine. Poggiava i suoi piedi scalzi sul mondo, aveva le mani giunte in preghiera e tra le mani una lunga corona del santo rosario bianca come di luce. Il suo volto era triste e una lacrima le scendeva sul volto, fino a bagnare il mondo sotto i suoi piedi.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Cari figli, questa sera vengo a voi come Madre di Misericordia.
Figli miei, vi amo immensamente e vi chiedo di affidarvi a me attraverso la consacrazione al mio cuore immacolato.
Figli, questi sono tempi bui e tante sono le prove che dovrete superare, ma non temete, dopo la croce vi sarà la resurrezione. Pregate ogni giorno il santo rosario, la preghiera vi aiuterà a sopportare il peso della vostra croce.
Figli miei, anche questa sera vi invito a formare Cenacoli di preghiera nelle vostre case. Le vostre case devono essere piccole chiese domestiche, riunite le vostre famiglie e i vostri figli, insegnate loro a pregare, ma soprattutto insegnategli a fidarsi di Dio. Pregate figli, non temete, io vi sono accanto e veglio su ciascuno di voi, anche se voi non mi vedete.
Io sono la vostra mamma e mi prendo cura di voi.”
Poi la Mamma mi ha chiesto di pregare insieme a lei per un lungo tempo, ad un certo punto mi ha detto: “guarda...”
Ho avuto una visione. Ho iniziato a vedere la chiesa di San Pietro e poi tante altre chiese, una dietro l'altra, era come se le immagini scorrevano velocemente.
La chiesa di San Pietro era avvolta in una grande nube grigiastra, mentre le altre che vedevo, avevano le facciate che erano in piedi mentre il resto era fatiscente, quasi distrutto, come cumuli di macerie.
Poi la Mamma ha ripreso a parlare:
“Figli, pregate molto per la mia amata Chiesa e per tutti i miei figli prescelti e prediletti. Pregate affinchè il male si allontani da loro, pregate perchè il nemico vuole distruggere tutto ciò che è di Dio. Ma voi non temete, il bene vince sempre sul male. Pregate, pregate, pregate.
Ora vi benedico. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.”
Amen.

venerdì 28 febbraio 2020

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.02.2020 dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata come Regina e madre di tutti i popoli.
Mamma era tutta vestita di rosa ed era avvolta in un grande manto verde-azzurrino. Sul capo una corona da regina, le braccia erano aperte in segno di accoglienza e nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca di luce, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo. Alla destra di Manma c'era Gesù crocifisso, immerso in una grande luce. Mamma aveva il volto triste, ma con un leggero sorriso voleva coprire il suo dolore.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Cari figli miei, grazie che anche quest'oggi siete qui ad accogliermi e a rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, questo è il mio bosco benedetto, è qui che giungo a voi per mezzo di mio figlio Gesù. 
Figli miei, Gesù vi ama e per la sua immensa grandezza e misericordia, mi manda in mezzo a voi per prendervi per mano e condurvi a lui.
Figli miei, convertitevi, convertitevi prima che sia troppo tardi. Questo è un periodo di grazia, non fatevelo scappare. Inginocchiatevi davanti all' immensità di Dio, piegate le vostre ginocchia in preghiera davanti al Santissimo Sacramento dell'Altare. Questo è un tempo di grazia che vi viene donato per poter tornare a Dio. Lasciate l'uomo vecchio, rivestitevi di luce e tornate a Dio.
Figli miei, per essere uomini di luce, dovete lasciare la via del peccato e dell'ambiguità, il vostro sì sia sì  e il vostro no sia no! Vi prego ascoltatemi.
Tempi duri vi attendono e se non sarete pronti il nemico vi attanaglierà. Siate uomini liberi, non attaccatevi alle cose di questa terra, ma seguite Gesù: è Lui l'unica vostra salvezza, solo mio Figlio vi dona la vera pace e la salvezza.
Figlioli, anche quest'oggi vi invito a fare cenacoli di preghiera; la preghiera è uno dei mezzi per poter abbandonare l'uomo vecchio e ritornare a Dio.”
Poi la Mamma è passata in mezzo ai pellegrini e ha toccato alcuni presenti, in modo particolare gli ammalati.
Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.02.2020 dato a Simona

Ho visto Mamma, era tutta vestita di bianco splendente di luce, sul capo aveva una corona da regina, nella mano destra un rotolo e nella sinistra uno scettro.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vengo a voi come regina del cielo e della terra, come regina e madre di tutti i popoli e voi siete tutti miei figli. 

Figli miei pregate, stringete forte tra le mani la corona del santo rosario, usatela come un'arma forte e potente contro ogni male, non usatela come talismano, non mettetela inutilmente al collo o sul comodino, portatela con fede, fatela scorrere tra le dita invocando il Signore. Pregate figli, pregate. Figli miei pregate, pregate per le sorti di questo mondo, pregate per esso, che si allontani dal male e che ogni uomo faccia regnare il Signore nel proprio cuore. Figli miei, pregate con fede, affidatevi al Signore, invocatelo nel momento del bisogno e lodatelo nel momento della gioia. Figli miei, vi chiedo ancora preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa, in questo momento così duro. 

Figli miei, in questo periodo di quaresima riconciliatevi con il Signore. Figli, questo è un tempo di preghiera, tempo forte e di grazia. Figli miei, offrite fioretti e sacrifici al Signore, non allontanatevi da Lui, non abbandonatelo, non lasciatelo solo nel Santissimo Sacramento dell'altare, andate in Chiesa e inginocchiatevi davanti al Santissimo, invocatelo, pregatelo, amatelo. Figli miei, non temete, io sono con voi. Pregate figli, pregate.

Adesso vi do la mia santa benedizione.  Grazie per essere accorsi a me.”

martedì 11 febbraio 2020

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2020 dato ad Angela

Questa sera la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, anche il manto che la avvolgeva era bianco, immenso e le copriva anche il capo. Mamma sul petto aveva un cuore di carne coronato di spine. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza, nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca di luce, che le arrivava quasi fin giù ai piedi.
I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Cari figli miei, grazie che anche questa sera siete qui nel mio bosco benedetto per accogliermi e rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, vi amo, vi amo immensamente e anche questa sera vengo a chiedervi preghiera per la mia amata Chiesa. Sì figli, pregate molto per la Chiesa, pregate molto per il Vicario di Cristo e per tutti i miei figli prescelti e prediletti.
Figli, pregate ogni giorno per i sacerdoti, pregate specialmente in questo periodo, pregate per il futuro della Chiesa; purtroppo il nemico vuole distruggere la Chiesa e usa i sacerdoti intiepidendoli, in modo che il popolo di Dio si confonde e si allontana dalla Chiesa.
Figli, pregate molto per loro, la Chiesa senza sacerdoti, muore, facciamola vivere, fatela rivivere con le vostre preghiere e con le soste di preghiera davanti al Santissimo Sacramento dell'Altare.
Figli miei, siate adoratori della croce, pregate davanti a Gesù, aprite i vostri cuori e posate davanti a Gesù ogni vostro peso e ogni vostra perplessità. Lì nell'Eucarestia mio Figlio è vivo e vero, vi ascolta, vi osserva ed è lì che si compiono grandi miracoli.
Figli miei, siete chiamati a superare molte prove, siete chiamati a portare la croce, il popolo di Dio dovrà soffrire molto, ma non abbiate paura, Gesù ha mandato me per aiutarvi. Porgetemi le vostre mani e seguitemi, io non vi farò vacillare, vi mostrerò la giusta strada, non abbiate paura, vi amo e desidero la vostra salvezza.”
Poi la Mamma mi ha chiesto di pregare con lei per l'unità dei cristiani e per la salvezza delle anime.
Infine la Mamma ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.02.2020 dato a Simona

Ho visto Mamma, aveva un grande manto azzurro che le copriva il capo e le arrivava fin giù ai piedi; il manto era fermato al collo da una spilla. Mamma aveva un vestito bianco, le braccia aperte in segno di accoglienza e sul petto un cuore di carne palpitante.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vi amo e vi ringrazio che avete risposto a questa mia chiamata. Figli, il mio cuore palpita all'unisono con quello di mio Figlio, palpita d'amore per voi, per ciascuno di voi. Figli miei, la vita è un dono importante, un dono immenso: vivete la vostra vita nell'amore del Signore, offrite a lui ogni vostro giorno, offritegli ogni vostro momento, ogni vostro affanno, ogni vostra gioia, offrite tutto a lui ed egli vi donerà gioia e forza per affrontare ogni cosa. 

Figli miei, Dio vi ama di un amore immenso, senza eguali. Egli ha rinunciato a tutto per voi, per essere uno di voi, per capirvi, comprendervi fino in fondo, per essere uno di voi, per essere come voi eccetto nel peccato, per voi ha donato la vita. Figli, rispettate la vita, amatela, onoratela, ringraziate Dio per questo dono immenso e meraviglioso, non sciupatelo. Figli miei vi amo, nella vostra vita non disperatevi, la disperazione non viene da Dio ma dal maligno che non vuole la vostra felicità, gode del male altrui e farebbe di tutto per farvi perdere. Voi figli miei non disperate, affidatevi totalmente a Dio: Egli cammina con voi, vi è accanto anche nei momenti più duri della vostra vita, Egli vi è accanto e quando cadete Egli è lì che vi tende la mano pronto a rialzarvi, ma sta a voi figli miei ad aggrapparvi a quella mano e lasciarvi rialzare e lasciarvi portare tra le braccia, proprio come un bimbo tra le braccia del più amorevole dei padri. 

Vi amo figli miei, se solo capiste quanto è  grande l'amore del Padre per ciascuno di voi. Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”