giovedì 28 novembre 2019

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.11.2019 dato a Simona

Ho visto Mamma, era tutta vestita di bianco, in vita una cintura d'oro, sul capo un sottile velo bianco e la corona di dodici stellesulle spalle aveva un manto azzurrino che le arrivava fin giù ai piedi  che scalzi poggiavano sul mondo. 

Mamma aveva le mani giunte in preghiera e tra di esse una corona del Santo Rosario, fatta come di gocce di ghiaccio.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vi ringrazio che siete venuti qui nel mio bosco benedetto. 

Figli, il Signore Dio ha grandi piani per questo suo luogo: spesso l'uomo con il suo fare con il mettere il proprio io al posto di Dio ritarda i piani di Dio, ma ciò che Dio vuole si compierà comunque. 

Figli miei tanto amati, pregate, pregate per la mia amata Chiesa; non mi stancherò mai di chiedervi preghiera per essa, come mai mi stancherò di dirvi che vi amo e di chiedervi di lasciarvi amare. Figli miei tanto amati non allontanatevi da me, non staccatevi dal mio manto. Io vi avvolgo con esso e vi proteggo, ma sta a voi volerlo, sta voi dire il vostro sì, io posso aiutarvi e proteggervi dal male solo se voi me lo permettete. 

Figli miei, rafforzate la vostra fede tramite la preghiera, rafforzatela con i sacramenti. Pregate figli miei, pregate. 

Figli, la fede, quella vera, vi aiuta a superare ogni difficoltà, vi dà forza per andare avanti. Anche quando tutto vi sembra buio e perso rivolgetevi al mio amato Gesù nel Santissimo Sacramento dell'altare, rivolgetevi a lui con amore e fede vera ed Egli vi donerà la grazia e la forza di affrontare ogni difficoltà. 

Figli miei tanto amati, pregate, pregate per la mia amata Chiesa e per i miei figli prescelti e prediletti, pregate con costanza per loro. Vi amo figli, vi amo.

Adesso vdo la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”

 

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.11.2019 dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è 
presentata tutta vestita di bianco, anche il manto che la avvolgeva era bianco, ma come di velo trasparente. La Mamma aveva il manto che le copriva anche il capo e sul capo una corona di dodici stelle. Mamma sul petto aveva un cuore coronato  di spine, le braccia aperte in segno di accoglienza. Nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca  di luce, e i suoi piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Cari figli, grazie che anche quest'oggi siete qui ad accogliermi e a rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, oggi sono molto triste e il mio cuore è molto addolorato, sì figli! Oggi sono triste perchè voi, con i vostri comportamenti, rattristate il mio cuore.
Figlioli, molti di voi si credono primi, ma non è così: mio Figlio si è fatto ultimo, il mio e il vostro Gesù è morto in croce per ciascuno di voi. Mio Figlio è venuto per servire, non per essere servito, ed è per questo che quest'oggi vi chiedo di essere servi inutili, vi chiedo di essere umili e semplici.
Figli amatissimi, mio figlio Gesù si è fatto ultimo per la vostra salvezza, è morto sulla croce e voi ancora scegliete la via che vi porta a manie di grandezza.
Figli, vi prego di non innalzarvi, ma di abbassarvi. Mio Figlio è morto per voi e io sono qui per aiutarvi, ma se voi non mi aprite i vostri cuori io non posso entrare. Io busso ma voi dovete accogliermi e aprirmi i vostri cuori di pietra. Vi prego, fate palpitare i vostri cuori d'amore per Gesù.
Figli miei, anche quest'oggi sono qui per chiedervi preghiera per la mia amata Chiesa e per il Vicario di Cristo. Vi prego di aumentare la vostra preghiera, la Chiesa corre gravi pericoli, molti si allontanano da essa per scegliere altre strade.
Figli miei, imparate a sostare ogni giorno davanti a Gesù. Egli è vivo e vero nel Santissimo Sacramento dell'Altare. Imparate a tenere la corona tra le mani  e state in ginocchio davanti a Gesù.
Pregate il santo rosario ogni giorno e cibatevi di Gesù, è lui che vi darà la forza nei momenti di sconforto e di smarrimento. 
Pregate, affinchè non perdete la fede. La fede deve essere alimentata con i sacramenti e la lettura quotidiana delle Sacre Scritture.
Vi amo figli, vi amo tanto.”
Poi la Mamma ha benedetto i sacerdoti presenti e infine tutti i pellegrini.
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

lunedì 11 novembre 2019

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.11.2019 dato a Simona

Ho visto Mamma: era vestita di bianco, in vita una cintura d'oro, sul capo un sottile velo bianco trapuntato di puntini d'oro, sulle spalle un lungo manto azzurro che le arrivava fin giù ai piedi che scalzi poggiavano su di un corso d'acqua. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vedervi qui mi riempie il cuore di gioia. Figli miei tanto amati, pregate, pregate, tempi duri vi attendono. Figli, vi dico ciò non per spaventarvi ma per spronarvi a pregare di più, pregare con maggior forza, a pregare con il cuore. Non temete figli miei, io sono con voi sempre, sono vostra madre e come tale capisco i vostri problemi, comprendo le vostre paure, vi amo e vi capisco, ascolto i vostri pianti, vi accarezzo e vi bacio, sorrido alle vostre gioie e piango ai vostri dolori. Figli miei, io vi amo. 

Figli, formate cenacoli di preghiera sulla vostra isola: che ogni casa profumi d'amore per il Signore, siate fiammelle che bruciano per il Signore. Pregate figli miei,  pregate. Rendete forte la vostra fede tramite i sacramenti, imparate a sostare in ginocchio dinanzi al Santissimo Sacramento dell'altare. Figli miei, mio Figlio è lì, vivo è vero, è lì che vi aspetta. Figli miei, pregate in modo costante per la Santa Chiesa, per i sacerdoti, pregate figli miei per le famiglie, pregate e fate pregare, insegnate a pregare. 

Adesso vdo la mia santa benedizione.

Grazie per essere accorsi a me.”

sabato 9 novembre 2019

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.11.2019 dato ad Angela

Questa sera, Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. Anche il manto che la avvolgeva era bianco, ma come di velo sottilissimo. Lo stesso manto le copriva anche il capo.
Mamma sul petto aveva un cuore di carne coronato di spine. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo, su di esso si vedevano scene di guerre e di violenza. La Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza, nella mano destra una lunga corona del santo rosario bianca di luce. Mamma aveva un bellissimo sorriso ma i suoi occhi erano tristi e pieni di lacrime.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Cari figli, grazie che anche questa sera, nonostante le grandi difficoltà, siete qui nel mio bosco benedetto per accogliermi e rispondere a questa mia chiamata.
Figli miei, questa sera avete riempito e ricolmato il mio cuore di gioia.”
Poi la Mamma mi ha detto: "Ascolta figlia"...Ho iniziato a sentire il battito del cuore di Mamma che batteva forte.
“Figli miei, questa sera il mio cuore batte forte, batte per ciascuno di voi.
Figli miei, questa sera i vostri battiti sono i miei battiti, i vostri dolori sono i miei dolori, le vostre gioie diventano le mie gioie. Vi amo figlioli, vi amo immensamente e se sono qui, è perchè voglio che tutti vi salvate.
Figli, se sono qui, è per l'immenso amore che il Padre ha per ciascuno di voi. Sono qui su questo luogo benedetto per ammonirvi e per istruirvi. Vengo qui per portarvi a mio figlio Gesù, vengo qui perchè vi amo.
Figli miei, anche questa sera sono qui a chiedervi preghiera per la mia amata Chiesa. Figli, la Chiesa corre gravi pericoli e molti a causa di ciò che spesso accade in essa si allontanano. Pregate figli, pregate per il Vicario di Cristo e per tutti i miei figli prescelti e prediletti che tante volte, a causa del loro comportamento,  allontanano dalla Chiesa tanti miei figli.
Pregate figli, pregate e offrite per la salvezza delle anime e per la conversione dell'intera umanità.
Figlia mia, i Cenacoli a Ischia hanno un ruolo importante e io desidero che crescono e che diventino tanti. Il mio grande desiderio è vedere che in ogni casa brilli e sia accesa la fiaccola della fede, desidero che ogni famiglia preghi il santo rosario.”
Poi la Mamma ha toccato tutti i presenti e ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

lunedì 28 ottobre 2019

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.10.2019 dato ad Angela

Questo pomeriggio la Mamma si è presentata tutta vestita di bianco. I bordi del suo vestito erano dorati. Mamma era avvolta da un grande manto bianco, sottile, come trasparente, tempestato di luccichii. Il manto le copriva anche il capo. Mamma sul petto aveva un cuore di carne coronato di spine, le braccia erano aperte in segno di accoglienza e nella mano destra una lunga corona del santo rosario, bianca di luce, che le arrivava quasi fin giù ai piedi. I piedi erano scalzi e poggiavano sul mondo. Mamma era circondata da una immensa luce.

Sia lodato Gesù Cristo 

“Cari figli miei, grazie che anche quest'oggi siete qui ad accogliermi e a rispondere a questa mia chiamata, accorrendo nel mio bosco benedetto.
Figli, anche quest'oggi sono qui a chiedere preghiera, preghiera per la mia amata Chiesa e per tutti i miei figli prescelti e prediletti.
Figlioli, pregate affinchè resti viva e accesa in ciascuno di voi la fiamma della fede.
Figli miei, verrete messi a dura prova e molti cadranno nelle trappole dell'antico nemico. Ma io oggi mi rivolgo a ciascuno di voi: pregate anche quando le prove diventeranno difficili da affrontare, non tiratevi indietro, ma prendete le forze che vi mancano dalla confessione e dall'Eucarestia: è lì che Gesù vi attende e vi nutre.
Figli miei, vi prego di aumentare la vostra preghiera  e di non far diventare Dio un di più. Dio è colui che vi salva, Dio è la vera sorgente.
Figli cari, molti di voi si rivolgono a Dio solo nei momenti di bisogno, ma non deve essere così, Dio va amato ogni giorno, va adorato ogni giorno, è lui la vera e unica salvezza.
Il mondo vi offre tante speranze e tante illusioni, ma è solo Dio che salva veramente. Rifugiatevi in lui e pregatelo ogni giorno.”
Poi la Mamma mi ha fatto vedere il centro Italia: ad un certo punto ho visto una grande scossa di terremoto, tante case venivano distrutte e le vittime erano tante.
“Figlioli, tutto questo non dipende da Dio, ma dagli uomini. Dio vi ama e vuole la salvezza di tutti.”
Poi la Mamma ha toccato i bambini presenti e i sacerdoti presenti sul luogo. Infine ha benedetto tutti. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.10.2019 dato a Simona

Ho visto Mamma: era tutta vestita di bianco, sul capo un lungo velo bianco che le scendeva fin giù ai piedi che scalzi poggiavano sul mondo. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza e nella mano destra una lunga corona del santo rosario fatta come di luce.


Sia lodato Gesù Cristo.


“Cari figli miei, vi amo di un amore immenso, il Signore vi ama di un amore ineguagliabile. Figli, non temete

Figli miei, tempi duri vi attendono, ma non temete, io sono con voi. Grandi segni ci saranno nel sole, nel cielo e sulla terra e molti loderanno il nome di mio Figlio, ma ahimè molti continueranno a bestemmiarlo, a disprezzarlo. 

Figli miei, molti trafiggono il mio cuorecrocifiggono nuovamente mio Figlio con i loro abominevoli peccati, peccati orribili,  ma anche questi peccati se confessati,  con il vero pentimento, possono essere perdonati. Mio figlio Gesù è morto in croce per la vostra salvezza, è morto in croce per colui che si sente già salvo, per colui che crede di non aver bisogno del Signore, perché basta a se stesso; è morto per colui che lo disprezza, per colui che si crede già perso, per colui che si sente non degno, per colui che lo ama, per colui che lo serve, per colui che lo abbandona e per colui che lo segue fin sul calvario. 

Figli miei, il mio amato Gesù è morto per ciascuno di voi, senza far differenza di razza o colore, di etnia e provenienza: Egli vi ama tutti con un amore immenso! 

Figli miei non allontanatevi, stringete forte tra le mani la corona del santo rosario e non temete; il Signore vi darà la forza per andare avanti e continuare.

Vi amo figli miei, vi amo.

Adesso vdo la mia santa benedizioneGrazie per essere accorsi a me”.

sabato 12 ottobre 2019

Messaggio della Madonna di Zaro del 08.10.2019 dato a Simona

Ho visto Mamma: era tutta splendente di luce, vestita di bianco, sul capo la corona di dodici stelle e un manto molto ampio pieno di luccichii azzurri, che le arriva fin giù ai piedi. Mamma aveva le braccia aperte in segno di accoglienza e nella mano destra una lunga corona del santo rosario, fatta come di gocce di ghiaccio.


Sia lodato Gesù Cristo


“Cari figli miei, vedervi qui questa sera mi inonda il cuore di gioia. Grazie figli miei. Figli, restatemi accanto ed io vi ricoprirò con il mio manto, vi prenderò per mano e vi condurrò a Gesù. 

Figli miei amati, sono giunta su quest'isola per salvarla; è qui che vi chiedo di fare cenacoli, formazione, di far pregare, di insegnare a pregare. Insegnate a pregare ai bambini, il futuro è nelle loro mani. 

Figli miei, tempi duri vi attendono, ci sarà un periodo in cui si penserà che il bene su questa terra sia stato sconfitto e che regna solo il male, ma non temete, il male non prevarrà mai sul bene; il bene, il Signore trionferà, sarà come fuoco sotto la cenere: al momento giusto avvolgerà, brucerà tutto con un enorme fuoco. Pregate figli miei, pregate affinché quando divampi il fuoco trovi cuori pronti ad accoglierlo, pronti ad essere infiammati da quel fuoco d'amore del Signore. 

Figli miei, vi amo in particolare amo i miei figli prediletti che questa sera benedico in modo particolare. Pregate per essi che spesso feriscono il mio cuore; pregate, sono i più tentati dal male! Pregate figli miei, pregate. 

Figli insegnate a pregare ai bambini, in essi è il futuro! Ciò che gli insegnate insegneranno a loro volta; se gli insegnate l'amore, il perdono del Signore, a loro volta lo sapranno insegnare. 

Vi amo figli miei, vi amo, se solo aveste fede figli, la fede vera, potreste smuovere montagne. 

Pregate figli, non chiedete le cose futili inutili di questo mondo, ma chiedete tesori di pace, amore, serenità, che solo il Signore vi può donare. Vi amo figli miei, vi amo.

Adesso vi do la mia santa benedizione. Grazie per essere accorsi a me.”